Sinodo

“FACCIAMO DUE PASSI INSIEME?”

Ecco l’invito che il Vescovo ha fatto a tutti i fedeli all’inizio dell’autunno per dare il via al Sinodo, che cerca di rendere contemporaneo e pratico un passo del Vangelo molto conosciuto come quello dei discepoli di Emmaus (Lc 24,15).

Di che cosa si tratta? Il SINODO è un momento di confronto, di ascolto e di condivisione. Un cammino di revisione e di orientamento al futuro volto a trovare nel Vangelo nuove risorse per continuare a superare momenti di difficoltà e condividere sogni.

A chi è rivolto? Possono partecipare TUTTI. Ai membri del Consigli Pastorali Parrocchiali, ai catechisti, ai rappresentanti delle varie realtà parrocchiali, a gruppi e associazioni, a singoli fedeli e a gruppi interessati alla fede e alla vita della Chiesa. Sono invitati tutti coloro che abbiano voglia di condividere alcune riflessioni su 4 temi principali: i CAMBIAMENTI, la PARROCCHIA, la FEDE e i PRETI.

Il CAMBIAMENTO, sarà il tema che farà da sfondo e indirizzerà la riflessione anche degli altri argomenti; la direzione del nuovo cammino che permetterà di creare una comunità più unita e pronta a trasmettere la propria fede e i propri valori nel futuro.

Come posso partecipare?

Per ogni argomento saranno presentate delle schede con alcune domande guida volte ad aiutare la riflessione e la condivisione.

Per poter esprimere la propria opinione saranno attivate varie modalità:

  1. È possibile compilare la scheda direttamente in formato digitale collegandosi al sito http://www.sinodocuneoefossano.it
  2. Ritirando una copia cartacea della scheda durante le celebrazioni eucaristiche restituendola poi compilata all’interno di una scatola posta al fondo della chiesa
  3. Scaricare la scheda allegata alla newsletter e restituirla compilata all’interno di una scatola posta al fondo della chiesa
  4. Inviando personalmente un messaggio a don Mauro su WhatsApp (3387259651)
  5. Compilando il modulo di Google al seguente indirizzo:https://forms.gle/dv6Y9bWvijNFb1Q4A  oppure inquadrando il QR Code (nell’allegato)