Messaggio della Madre da Mornese – 5 agosto 2022

In occasione del 150° Anniversario di Fondazione dell’Istituto FMA, la Madre generale, Suor Chiara Cazzuola, raggiunge da Mornese tutte le FMA e le Comunità Educanti.

Mornese (Italia). Il 5 agosto 2022, in occasione del 150° Anniversario di Fondazione, la Superiora generale dell’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice, Madre Chiara Cazzuola, raggiunge con un video-messaggio da Mornese tutte le Figlie di Maria Ausiliatrice e le Comunità Educanti.

 

“Questo sarà sempre il luogo dove si rivolgono gli occhi di tutte le FMA, perché la santità della nostra Madre Maria Domenica Mazzarello, ha scritto parole di vita sulle pietre, sui muri, nei solchi, nelle profondità dello spirito.

E oggi, con il cuore a Mornese, da ogni comunità del mondo, dall’alba al tramonto, si innalza un inno di lode e di ringraziamento a Dio per le meraviglie che ha operato nella storia e nella vita di ciascuna di noi”.

La celebrazione giubilare tanto attesa, la cui eco risuona nei cinque continenti dove le Figlie di Maria Ausiliatrice sono presenti, giunge dopo un Triennio in cui le Comunità Educanti si sono preparate a vivere questo evento di grazia, di lode e di ringraziamento, di approfondimento carismatico e di celebrazione delle meraviglie operate dal Signore in 150 anni di storia:

“Celebrare è rendere grazie per il cammino percorso, ma anche guardare al futuro, al cammino che continua. Il richiamo è ancora a Madre Mazzarello perché il suo impegno educativo la spinse a partire dai bisogni immediati, per riaccendere la speranza, orientare ai valori, ad una missione di ampio respiro di cui oggi noi siamo segno e attualizzazione mondiale”.

Con il cuore alle origini e lo sguardo proteso al futuro, Madre Chiara rivolge l’augurio di buona Festa e di buona continuazione del cammino di santità, sulle orme di Maria Domenica Mazzarello e con il sostegno di Maria Ausiliatrice.

“L’Ausiliatrice, che nella raffigurazione del santuario, costruito nel centenario della fondazione dell’Istituto (1972) ai Mazzarelli a Mornese, è protesa verso Maria Mazzarello, venga incontro anche a tutte noi, nel cammino che si apre al futuro, perché nella ricerca di vie nuove per l’educazione non smarriamo l’ispirazione originaria e siamo fedeli alla radicalità del ‘da mihi animas cetera tolle’ e dell’’A te le affido’. Lei sostenga il cammino di santità di ciascuna di noi e delle nostre comunità educanti, perché è la santità il volto più bello dell’Istituto, il segreto della sua vitalità missionaria e vocazionale”.

Testo completo