L’Auxilium riparte

Da alcuni giorni sono riprese le attività sportive dell’Auxilium Cuneo. I ragazzi sono tornati a correre dietro ad un pallone ed a riempire i campi da gioco, la palestra, le aree e gli spazi all’aperto dell’oratorio. Giorno dopo giorno ritorna, finalmente, l’allegro e festoso vociare dei bambini e delle bambine.

È stato un altro anno complicato da gestire per i volontari che si dedicano alle attività sportive della storica società del don Bosco. Dalla partenza alle prime sospensioni, poi la ripartenza e la nuova interruzione. Adesso, adottando ancora una volta tutte le attenzioni e precauzioni del caso, applicando i protocolli preparati per il contenimento della diffusione del virus, l’Auxilium riparte. Tanta voglia di tornare a giocare, caparbietà ed anche un po’ di coraggio sono le armi migliori per contrastare la svogliatezza, la stanchezza e lo sconforto che l’isolamento e le restrizioni hanno prodotto in diversi di noi.

Dalla prossima settimana, con l’ingresso in zona gialla del cuneese, ripartiranno anche le attività di base dei bambini, mentre da giugno, con l’apertura delle palestre, si potrà tornare a tonificare il proprio corpo attraverso le lezioni di fitness, con i corsi di aerobica, pilates, corpo libero e Zumba, sempre nel rispetto dei protocolli e delle disposizioni del caso.

La speranza è quella di poter giocare fino all’estate, fino al termine della scuola almeno, per poi lasciare lo spazio all’Estate Ragazzi, durante la quale lo sport Auxilium sarà presente.

Nel frattempo, visto il periodo delle dichiarazioni dei redditi, per chi vuole, anche quest’anno è possibile destinare una quota pari al 5×1000 delle proprie imposte ad una serie di realtà tra cui le Associazioni Sportive Dilettantistiche regolarmente iscritte all’apposito Registro del CONI. L’Auxilium ha requisiti per ottenere questa quota. Per fare la propria donazione basta indicare il codice fiscale dell’Auxilium Cuneo 01772030043 nello spazio dedicato e la donazione è fatta. Considerando che non costa nulla, in quanto il 5×1000 è una frazione dell’IRPEF e non una spesa aggiuntiva, diventa ancora più semplice scegliere di donare. Grazie per chi volesse scegliere questa possibilità.