Fede e politica – NonPiùTeenagers

L’8 gennaio il gruppo Non Più Teenagers (NPT) dell’oratorio Don Bosco di Cuneo si è incontrato con gli esponenti politici Monica Canalis (consigliere regionale), Mino Taricco (senatore della Repubblica) e Alberto Valmaggia (ex Sindaco di Cuneo con diversi ruoli anche in Regione) per discutere insieme del rapporto tra fede cristiana e politica. Binomio assai particolare non soltanto di per sé, ma anche per la peculiarità degli interlocutori: da una parte il gruppo NPT, composto da studenti universitari e giovani lavoratori, una categoria spesso “bistrattata” dalla politica attuale, ritenuta sacrificabile rispetto ad altre, e spesso vittima di scelte miopi; dall’altra tre personalità che, ognuna con le proprie storie e peculiarità, dimostrano come la politica seria, vissuta come servizio alla comunità, coerente con la fede cristiana e in cerca di dialogo, non solo è possibile ma già esiste. L’incontro è stato anche un’occasione per ricordare che scetticismo e indifferenza generalizzati non sono una soluzione né ai problemi dalla politica che siamo abituati a sentire dai telegiornali, né tanto meno ai problemi della società che ci circonda: politica è soprattutto mettersi al servizio del bene comune (che è anche nostro). Buona politica è una declinazione dell’“essere buoni cristiani e onesti cittadini” di Don Bosco, è ogni azione concretamente rivolta a rispondere ai bisogni dell’altro e del bene comune.