Educare è una cosa seria:
18 – 31 Gennaio

In occasione del Gennaio Salesiano (a fine mese cade la festa di San Giovanni Bosco) le Associazioni della Famiglia Salesiana propongono alcuni appuntamenti per riflettere sulle tematiche educative.

Il ciclo di incontri del Gennaio Salesiano 2020, proposto in collaborazione con la PGSD Auxilium, si intitola “Educare è una cosa seria” e presenta tre serate di dialogo con importanti esperienze che si confrontano con l’educazione dei giovani e degli adulti, indagando contemporaneamente sull’attualità del sistema educativo salesiano.

Sabato 18 gennaio alle ore 21, (con replica domenica 19 gennaio, ore 17.30) la Sala della Comunità propone il lecture show CAPOLAVORI condotto da Mauro Berruto. Per questo solo evento l’ingresso è a pagamento (Intero € 12 | Ridotto € 8). Avvio delle prevendite mercoledì 18/12 ore 17-19.

Venerdì 24 gennaio alle ore 21, il pubblico potrà dialogare sulla responsabilità educativa con l’imprenditore educatore Johnny Dotti nella serata dal titolo EDUCARCI AD EDUCARE. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Venerdì 31 gennaio sempre alle ore 21, il direttore della Comunità Salesiana don Mauro Mergola racconterà la sua esperienza educativa decennale nel quartiere di San Salvario a Torino, nell’incontro dal titolo DON BOSCO OGGI.

I tre appuntamenti sono realizzati con il patrocinio del Comune di Cuneo e il contributo della Fondazione CRC.

  • Orari eventi

    Sabato 18 gennaio | ore 21

    Domenica 19 gennaio | ore 17.30

    Venerdì 24 gennaio | ore 21

    Venerdì 31 gennaio | ore 21

  • orari biglietteria

    Per i biglietti di CAPOLAVORI:

    Lunedì e mercoledì ore 17-19

    Sabato, domenica e aperture festività natalizie: negli orari di proiezione dei film.

    Per gli altri eventi, l’ingresso è libero fino ad esaurimento posti

  • Biglietti e Abbonamenti

    Per l’evento CAPOLAVORI:

    • Intero € 12 | Ridotto € 8

    Ridotti per: tesserati associazioni famiglia salesiana, tesserati PGSD Auxilium, tesserati CSI. Occorre esibire la tessera in biglietteria.

    Si possono prendere massimo 10 biglietti per ogni acquisto. Non si accettano prenotazioni telefoniche.

    Per gli eventi di venerdì 24 e venerdì 31 l’ingresso è libero fino ad esaurimento posti.