Dacci un 5… per noi vale 1000!!!

Carissimi genitori, amici e sostenitori dell’Auxilium.

La legge finanziaria consente anche in questo anno di destinare una quota pari al 5×1000 delle proprie imposte ad una serie di realtà tra cui le Associazioni Sportive Dilettantistiche regolarmente iscritte all’apposito Registro del CONI.

La nostra società sportiva Auxilium Cuneo ha i requisiti per ottenere questa quota.

Fare la propria donazione è semplicissimo: nel modulo della Dichiarazione dei redditi (730, CU, Unico) si trova un riquadro specifico per la “SCELTA PER LA DESTINAZIONE DEL CINQUE PER MILLE DELL’IRPEF”.

Firma e inserisci il codice fiscale dell’Auxilium Cuneo

01772030043

nello spazio dedicato al “Sostegno alle associazioni sportive dilettantistiche riconosciute ai fini sportivi dal CONI a norma di legge che svolgono una rilevante attività di interesse sociale” e la donazione è fatta.

Considerando che non costa nulla, in quanto il 5×1000 è una frazione dell’IRPEF e non una spesa aggiuntiva, diventa ancora più semplice scegliere di donare. Se per esempio si decide di non destinare a nessuno il 5×1000, quella quota dell’IRPEF sarà comunque versata allo Stato.

Grazie anche al tuo sostegno continueremo a promuovere lo sport come mezzo di prevenzione ed educazione, di crescita sia umana che sportiva, di aggregazione, ma soprattutto uno sport aperto a tutti e fruibile da tutti.

Grazie per il sostegno che vorrai darci!

Ripartenza

Poco per volta, un po’ in punta di piedi, quasi per cercare di non far troppo rumore e risvegliare in qualche modo il virus che tutto e tutti sta condizionando, abbiamo ripreso a giocare. Da questo lunedì una prima parte di attività dell’Auxilium Cuneo sono ripartite. Altre seguiranno nei prossimi giorni.

Dopo essere stati costretti a sospendere le attività verso la fine del mese di ottobre, proviamo ora a riprendere da dove abbiamo lasciato: dai campi da gioco, dai cortili del nostro oratorio, dalla palestra.

Decidere di ripartire a giocare non è stato affatto difficile. Anzi. Un grande entusiasmo ci ha mossi, come consiglio direttivo, a voler rimettere in cammino le attività per i nostri atleti. Ma l’entusiasmo da solo, purtroppo, non basta. Ci abbiamo messo anche tanto coraggio, soprattutto valutando con attenzione la situazione a contorno, le normative in vigore, i regolamenti che disciplinano le attività sportive in questa epoca di pandemia e di restrizioni, i permessi a nostra disposizione.

Siamo convinti che, mai come in questo momento, sia importante per i ragazzi tornare in qualche modo ad assaporare “aria di normalità”, a ritrovare qualche piccolo punto fermo, qualche certezza. La nostra voglia di ritornare in campo ha probabilmente più un valore sociale che sportivo, in questo contesto dove, da una settimana all’altra, permessi e restrizioni si accendono e si spengono come le luci di un presepe.

In un periodo così difficile da vivere e da interpretare, abbiamo trovato nei nostri allenatori-educatori il forte desiderio di riabbracciare i ragazzi, di riprendere in mano i loro gruppi, di provare a tornare a giocare. Come direttivo esprimiamo il nostro sentito e vivo ringraziamento per la loro instancabile opera di servizio e di volontariato, senza la quale l’Auxilium non esisterebbe.

Ovviamente, per una ripartenza in piena sicurezza e nel rispetto dei vari regolamenti, dobbiamo continuare a tenere alta la guardia attraverso la messa in pratica di tutti i protocolli di contrasto alla diffusione del COVID-19. Alcune limitazioni ministeriali ancora ci impediscono di riprendere le attività in palestra per i più piccoli, così come il fitness per gli adulti e la ginnastica ritmica.

Nel rispetto di tutte le regole torniamo in campo. Speriamo di non doverci fermare più, ma questo, purtroppo, non dipende da noi.

Per adesso torniamo a tifare a gran voce: Forza Auxilium!

Marco Dutto, presidente del Consiglio Direttivo

Auguri del Presidente Auxilium

Messaggio di auguri natalizi di Marco Dutto, presidente dell’Auxilium Cuneo.

Buon compleanno, Auxilium Cuneo!

Marco Dutto, presidente dell’asd Auxilium, ricorda questo anniversario in contesto Covid-19.

La solennità dell’Immacolata Concezione è, un po’ per tradizione, un po’ per spirito squisitamente salesiano, anche l’occasione per ringraziare il Padre Celeste per l’esistenza e l’opera di promozione educativa e sportiva dell’Auxilium Cuneo. In un anno così difficile e drammatico in cui le feste non possono essere “vere feste” e dove il rapporto umano è viziato e condizionato dal distanziamento, potersi ritrovare almeno in chiesa per ringraziare di questi 64 anni di attività sportiva per i giovani è stata letteralmente una benedizione.

La grave emergenza sanitaria che ha sconvolto l’Italia e non solo, ci ha costretto a stravolgere completamente le priorità della vita comune e famigliare, ma anche di quella sociale ed associativa, e ci sta obbligando a gestire delle situazioni a cui mai avremmo voluto o semplicemente pensato di dover affrontare. Le attività sportive sono state sospese intorno alla metà del mese di ottobre e ancora non sono ripartite.

Timidi segnali ci permettono di sperare che presto, con il nuovo anno, potremo gradualmente tornare in campo a giocare, a divertirci, a stare insieme. Già, perché quello che manca veramente tanto è proprio quel senso di appartenenza e quel sentimento di squadra che si può realizzare solo stando insieme, giocando insieme, passandosi la palla tra compagni ed amici. Ecco che l’8 dicembre, giorno in cui oltre alla solennità di Maria Immacolata Concezione ricorre anche la nascita dell’oratorio di don Bosco, è stato importante per rinnovare lo spirito di gratuità, passione educativa, entusiasmo e spirito di servizio che muove e guida ogni allenatore, dirigente, volontario dell’Auxilium Cuneo.

Nonostante le difficoltà del momento, le mille fatiche tra protocolli e responsabilità varie che abbiamo affrontato e ancora affronteremo, siamo certi che presto potremo tornare a giocare. Ovviamente lo speriamo e non vediamo l’ora di scendere in campo per divertirci di nuovo tutti insieme, per il gusto di vivere, giocando in amicizia con gli altri.

Buon compleanno Auxilium Cuneo!

Festa di inizio anno pastorale – 11 ottobre – foto della giornata

11 ottobre. I Sale di Cuneo inizia ufficialmente l’anno pastorale: tutti in cortile, muniti di mascherina ed a debita distanza,  per la celebrazione eucaristica. È bello vedersi in tanti, finalmente. Ma è anche l’occasione di un mandato. Animatori, catechisti, educatori, allenatori e maestri di musica hanno ricevuto il mandato educativo per l’anno che comincia, un mandato che fa di loro non dei semplici volontari al servizio della parrocchia o dell’oratorio, ma autentici testimoni del Cristo risorto. Ad ognuno è  stato consegnato il libretto “Nel cuore del mondo” perché sia da guida per il servizio offerto in parrocchia o in oratorio.

Al termine della celebrazione eucaristica è seguito il lancio della proposta pastorale che guiderà i cammini parrocchiali e oratoriani. #livethedream contiene le linee guida per il prossimo triennio, incentrate sul sogno dei nove anni di Giovannino Bosco, con un invito ad immergerci nel cuore del mondo per esserne luce, sale e lievito. Ai ragazzi, ai giovani e agli adulti è  rivolta la chiamata a fecondare la realtà  contemporanea, dando anima al mondo, rispondendo alla vocazione di testimoniare con un impegno concreto l’amore di  Dio per ogni uomo.

Un piccolo aperitivo “insacchettato” è stato, infine, l’occasione per scambiare due parole in fraternità.

Il pomeriggio di giochi per elementari, medie e superiori ha chiuso una giornata di festa per tutta la comunità  salesiana.

Per chi volesse vedere le foto e i video della giornata clicchi qui sotto:
a

GINNASTICA RITMICA PER LE MEDIE

Frequenti le scuole medie? Hai mai desiderato cimentarti nell’uso del nastro, del cerchio o delle clavette?

Allora abbiamo quello che fa per te!

Ti aspettiamo

 

il Venerdì dalle 16:30 alle 18:30

presso la palestra Auxilium

 

per gli allenamenti di GINNASTICA RITMICA.

Imparerai a maneggiare gli attrezzi tipici di questo sport, ad eseguire elementi artistici e di acrobatica, ad eseguire coreografie e passi di danza e a fare lavoro di squadra.

 

Non ti preoccupare, tutto in sicurezza e nel rispetto delle normative anti-Covid.

Che stai aspettando?

Sono iniziati gli incontri di catechesi

Domenica 11 ottobre i Sale hanno iniziato l’anno pastorale che comprende anche l’inizio del cammino catechistico. Le catechiste, gli animatori e tutti gli altri operatori pastorali hanno ricevuto il mandato a nome della Chiesa per annunciare il vangelo ai bambini, ai ragazzi e ai giovani. E’ il primo incontro di catechismo di quest’anno.

I singoli gruppi inizieranno: 

Domenica 18 ottobre alle ore 15.45 i ragazzi di 5a elementare con i loro genitori: ore 16 Santa Messa in Chiesa; merenda; incontro genitori e figli con i relativi catechisti in ambienti distinti; conclusione ore 18.30

Martedì 20 ottobre alle 16.45 incontro di catechismo per la 3a elementare

Mercoledì 21 ottobre alle ore 16.45 incontro di catechismo per la 5a elementare;

Giovedì 22 ottobre alle ore 21 incontro di formazione sulla Parola di Dio della domenica per catechisti e adulti (a scelta)

Venerdì 23 ottobre alle 16.30 incontro di formazione sulla Parola di Dio della domenica per catechisti e adulti (a scelta)

Domenica 25 ottobre alle ore 15.45 i ragazzi di 2a elementare con i loro genitori: ore 16 Santa Messa in Chiesa; merenda; incontro genitori e figli con i relativi catechisti in ambienti distinti; conclusione ore 18.30

Martedì 27 ottobre alle 16.45 incontro di catechismo per la 2a elementare

Mercoledì 28 ottobre alle ore 16.45 incontro di catechismo per la 4a elementare;

NB: la data di inizio degli incontri di catechismo per le medie e la 1a superiore sarà comunicata alle famiglie direttamente dai catechisti.

A ogni incontro di catechismo e ad ogni ingresso in oratorio il minore dovrà consegnare la scheda di pre-triage sotto allegata. Anche l’ingresso di un adulto verrà autorizzato con la presentazione dell’apposita scheda di pre-triage

a

Partono le iscrizioni al catechismo

Da lunedì 12 Ottobre saranno aperte le iscrizioni al catechismo delle elementari, medie e prime superiori. Si riceveranno in segreteria oratorio dalle 17 alle 18.30. Per evitare assembramenti vi invitiamo a rispettare i giorni sotto indicati secondo le classi di appartenenza dei vostri figli e, inoltre, di portare i moduli allegati già compilati, al fine di non prolungare i tempi di attesa all’esterno dell’oratorio.

Ecco i giorni di iscrizione:

  • Lunedì 12 dalle 17 alle 18.30: 2a elementare e 2a media
  • Martedì 13 dalle 17 alle 18.30: 3a elementare e 3a media
  • Mercoledì 14 dalle 17 alle 18.30: 4a elementare e 1a superiore
  • Giovedì 15 dalle 17 alle 18.30: 5a elementare e 1a media

E’ necessario che entrambi i genitori firmino il patto di corresponsabilità e il modulo di iscrizione alle attività di catechesi. Alla presenza del genitore all’atto di iscrizione, il direttore controfirmerà a nome dell’oratorio.

Riassunto:
1. scaricare i due allegati “Modulo di iscrizione alle attività di catechesi” e “Patto di corresponsabilità tra oratorio e famiglie”
2. stampare i due allegati
3. compilare i campi previsti e far firmare da entrambi i genitori
4. consegnare i fogli in segreteria nel giorno indicato (in caso di più figli basta venire una volta sola) e far firmare dal direttore

a

Il nostro cammino formativo

Questo tempo di pandemia limita le nostre attività comunitarie e assembleari, così come eravamo abituati. Tocca a noi salvaguardare i valori fondamentali della nostra comunità (accoglienza, servizio, comunione, testimonianza) con modalità nuove, così come stiamo facendo con le varie iniziative dell’oratorio.
Ritengo che questo periodo storico ci inviti a dare maggiore qualità alla nostra formazione di cristiani che vivono nel mondo garantendo tempi e momenti qualificati. Questo itinerario richiede la giusta integrazione tra momenti comunitari, altri più specifici secondo il proprio ambito di servizio o di interesse.
a
Per tutti:
  • La S. Messa domenicale, in particolare quella delle ore 16 avrà come destinatari privilegiati i bimbi, i ragazzi con le loro famiglie;
  • al venerdì alle 16,30: gruppo di ascolto della Parola di Dio della domenica, destinatari principali le catechiste, ma aperto a tutti. Sarà possibile partecipare al giovedì alle 21. L’ascolto e l’approfondimento della liturgia domenica alimentano la nostra fede e guidano le nostre scelte.
  • Il primo venerdì del mese dalle 18 (s. Messa), poi dalle 18,30 alle 21 adorazione eucaristica del SS.mo Sacramento con la possibilità di accostarsi con calma al sacramento della confessione o a un colloquio spirituale con un sacerdote. Ogni gruppo dei Sale (catechisti, allenatori, educatori, giovani, exallievi, exallieve, cooperatori, maestri Sale Academy, gruppo coppie e famiglie…)  individui una mezz’ora in cui si ritrova a pregare insieme nell’arco di questo tempo. E’ l’occasione per darsi in modo continuativo del tempo per se stessi, per la cura della propria vita spirituale, per dare senso a ciò che si sta facendo, per spezzare il ritmo della solita routine;
  • Quattro incontri di formazione per tutti gli appartenenti alla comunità educativa pastorale (catechisti, allenatori, educatori, animatori, maestri Sala Academy) per condividere insieme il progetto educativo pastorale dell’oratorio e approfondire la proposta pastorale di quest’anno “essere nel cuore del mondo”;
Ad integrazione di questa proposta a livello comunitario, naturalmente ogni singolo ambito curerà la formazione degli aspetti specifici.
Novità di quest’anno: vorremmo fare della Sala della Comunità un “laboratorio del dialogo tra genitori e figli”.
Ogni week end verrà proposto un film destinato a famiglie con un’attenzione particolare all’età dei loro figli, offrendo degli spunti di dialogo, confronto per mettersi sempre più dal punto di vista dell’altro.
Formarsi è acquisire sempre più “i sentimenti del Signore” per coniugare insieme fede e vita per cercare unità dentro di noi.

INIZIA L’ANNO PASTORALE!

Si riparte!

…pur con qualche fatica in più degli scorsi anni, ma pronti a riprendere il cammino insieme!

Quando? Domenica 11 ottobre alle ore 10.30.

Dove? In cortile! Con il meteo dalla nostra parte, avremo la possibilità di condividere il momento in tanti e in tutta sicurezza. Se possibile portate la sedia da casa.

Programma? Dopo la celebrazione della Santa Messa alle 10,30, durante la quale tutti gli animatori, gli educatori, i catechisti, gli allenatori e i maestri di musica riceveranno il mandato educativo per l’anno che comincia, sempre dai propri posti si potrà assistere alla presentazione ufficiale della proposta pastorale che sarà fondamento di tutti i cammini per il 2020/2021.

#livethedream: a partire da quest’anno, per il prossimo triennio, il nostro cammino sarà infatti incentrato sul sogno dei 9 anni di Giovannino.

A seguire verrà offerto a tutti un piccolo aperitivo, non potendo, ahinoi,  festeggiare con la classica raviolata…
Ma non disperate! Dopo il pranzetto della domenica in famiglia, l’oratorio riaprirà i cancelli per i giochi dei ragazzi!

15.00: giochi per elementari e medie.

16.45: Extreme Royal Rumble per le superiori.

Vi aspettiamo tutti, tutti… ma proprio tutti!

… e non scordate le mascherine! 😉

Lo Staff