Basket: Promosport Bianco Vs Auxilium 67-70!

AUXILIUM CORSARA A CARAGLIO

Impegno settimanale per l’ultima giornata della prima fase del campionato juniores CSI, che vede l’Auxilium fare visita a Caraglio alla Promosport Bianco. Una partita molto importante in prospettiva play-off per stabilire quale sarà la seconda forza del campionato. Partono forte i ragazzi di coach Sobrero, che affrontano con il giusto approccio la gara e grazie ad una maggiore fisicità
sotto i tabelloni, mettono in difficoltà i gialloblù conquistando numerosi rimbalzi che consentono loro di arrivare ad un vantaggio di otto lunghezze a metà del primo quarto. Ma i ragazzi di coach Rocchia e Ramondetti, accusato il colpo, riescono con pazienza a trovare buone trame offensive e a ricucire così poco per volta lo svantaggio, chiudendo il primo quarto con uno svantaggio ridotto a soli tre punti (19-16). Nel secondo quarto si completa del tutto la rimonta e grazie ad una migliore intensità difensiva, l’Auxilium gioca uno dei migliori quarti di tutto il campionato, andando all’intervallo lungo in vantaggio di ben nove punti (29-38). Il terzo quarto è
una vera battaglia su ogni pallone, con i ragazzi del Caraglio che provano a rientrare, ma trovano sempre la pronta reazione dei gialloblu, che chiudono il terzo parziale ancora in vantaggio di sei
punti (47-53). La stanchezza e il fattore falli iniziano a farsi sentire, con molti giocatori di entrambe le squadre che devono affrontare l’ultimo quarto gravati di tre e quattro falli. L’ultimo quarto si apre con un’improvvisa fiammata della Promosport, la quale nel giro di due minuti realizza un parziale di otto a zero, che di fatto ribalta le sorti del match. L’inerzia della partita pare così aver svoltato definitivamente verso la squadra di casa, ma anche questa volta, l’Auxilium non perde la calma e, azione dopo azione, ritrova fluidità in attacco riuscendo a colpire anche dalla lunga
distanza e trovando il pareggio per poi riuscire ad allungare nuovamente di cinque punti sugli avversari. Gli ultimi due minuti di gara, nonostante la stanchezza di tutti i protagonisti vista
l’intensità messa in campo, sono un continuo alternarsi di emozioni, con Caraglio che riesce a trovare a 27 secondi dalla fine un tiro dalla lunghissima distanza che gli permette di andare sul
meno due. Ma l’Auxilium gestisce bene il possesso di palla, riuscendo, a quattro secondi dalla fine, ad andare in lunetta e a realizzare il primo dei due liberi; il secondo tiro pare chiudere i giochi, ma
la palla, dopo aver danzato beffardamente sul ferro, consente l’ultimo rimbalzo alla Promosport.
Tuttavia il tiro disperato sulla sirena, questa volta, non trova il bersaglio. Si chiude così con il punteggio di 67 a 70 a favore dell’Auxilium, una bellissima partita giocata per tutti i quaranta minuti sul filo dell’equilibrio e delle emozioni. Non era facile ritrovare, dopo solo due giorni, le giuste motivazioni dopo la netta sconfitta contro l’Abet, ma evidentemente questa squadra ha delle risorse morali che, quando si esprimono, consentono di buttare il cuore oltre l’ostacolo raggiungendo risultati sempre più sorprendenti. Ora due settimane di pausa per lavorare bene in palestra e affrontare al meglio la seconda fase del
campionato, sicuri che questi ragazzi potranno dare, meglio, darsi, ancora grandi soddisfazioni.

Forza Auxilium!!!