Basket al Palauxilium!

Il basket ritorna protagonista al Palauxilium dopo qualche decennio di assenza. Una partita scoppiettante e avvincente del campionato CSI Juniores di basket, quella disputata ieri alle ore 15, in cui i nostri ragazzi sono riusciti a domare gli avversari dell’Acaja Fossano nell’ultimo quarto di gioco, siglando un meritato 52 a 43. La neonata squadra della PGSD, condotta dai giovani allenatori Giammarco Rocchia e Gioele Ramondetti, ha portato in campo tutta la grinta di un gruppo che si sta amalgamando e che ha voglia di giocare divertendosi ma senza rinunciare a combattere. Ed è stata proprio questa tenacia il tratto distintivo della partita: all’inseguimento fin dal primo quarto di un Fossano che ha tentato da subito di imporsi chiudendo in vantaggio i primi tre segmenti della partita, i nostri ragazzi non hanno mai ceduto il campo e hanno saputo mantenere un ritmo di gioco capace di approfittare del momento di stanchezza degli avversari per infliggere il colpo definitivo. Merito certamente dell’ottimo lavoro degli allenatori, che in questi mesi hanno saputo gettare le fondamenta di un gruppo che può solo crescere tecnicamente, mantenendo il sorriso negli occhi. In piena sintonia con lo spirito entusiasta con cui la dirigenza Auxilium ha accolto e sta accompagnando questo nuovo progetto sportivo, evidenziato anche dalle nuove brillanti maglie giallo-blu della divisa inaugurata ieri.
Un gruppo accompagnato, sugli spalti gremiti di pubblico, da un tifo roboante, che è esploso nel finale in una festa di tamburi e applausi!! Un esordio bello sia dal punto di vista agonistico che del clima, in campo e in tribuna. Forza Auxilium!!

La squadra (in ordine di referto): Francesco Saba (maglia n. 4), Livio Cani (n. 5, ieri in campo con la fascia di capitano), Niccolò Mattio (6), Alessio Falco (7), Lorenzo Oggero (8), Matteo Obertino (9), Michele Marchisio (10), Simone Guglielmotto (11), Francesco Meineri (12), Michele Vasco (13), Leroy Eandi (14), Simone Lorusso (15), Matteo Masia (che non ha giocato per infortunio, ma è stato in panchina con i compagni).

Al tavolo gli impeccabili Ivano Guglielmotto (cronometrista) e Juri Eandi (segnapunti).

Arbitri: Barbero – Bongioanni