Anno liturgico nuovo, messale romano nuovo

Da sabato 28, con la S. Messa serale, inizierà il nuovo anno liturgico con la prima domenica di Avvento. Ci accompagnerà l’evangelista Marco. Questo nuovo anno porta con sé la novità del nuovo messale romano, ossia il testo che il sacerdote usa per presiedere la S. Messa e che rende partecipe alla liturgia anche l’assemblea. L’esigenza del nuovo messale nasce dall’avere un testo più vicino al testo fondamentale che è in latino e corrisponda meglio alle esigenze del nostro tempo e della riflessione teologica.

In allegato trovate le parti dell’assemblea modificate che inizieremo ad usare appunto da sabato 28. Vi invito a prendere visione, a stampare una o più copie, a portarle in chiesa per partecipare nel modo migliore all’Eucaristia. E’ un’occasione per tutti noi per approfondire la ricchezza della Messa e curare meglio la liturgia come espressione della nostra fede.