Il saluto della nostra Comunità

In qualunque Parrocchia i parrocchiani sanno che il loro parroco, o curato attuale, non sarà “forever” nella loro parrocchia. Tanto più vale per le nostre comunità religiose cuneesi (salesiani e gesuiti) e così anche quest’anno la Provvidenza ha mescolato le carte nella nostra Comunità chiedendo a don Piero di continuare ad essere salesiano ad Avigliana in una comunità di accoglienza per ritiri e convegni, mentre a don Balasamy ha proposto il ritorno nella sua grande terra ma in uno Stato indiano che non è quello della sua nascita per poter seguire i suoi connazionali che, negli anni, sono emigrati e costituiscono un notevole gruppo etnico nella città di Bombay (Mumbai, che conta 18 milioni di abitanti). Ai Sale sono approdati don Vincenzo Rosso dalla nostra casa di Torino, in Barriera di Milano (dove è direttore don Mauro Zanini) e dove don Vincenzo era incaricato della formazione spirituale e insegnante dei ragazzi delle Medie, e don Rino Pistellato (il suo nome è Onorino) che ha lasciato la parrocchia salesiana del Quartiere San Paolo di Torino per essere con noi un prezioso aiuto parrocchiale. Li conosceremo direttamente dalla loro penna nei prossimi numeri. Abbiamo voluto inaugurare lo spazio parrocchiale con la nostra foto (dove vedete anche Michael e Daniel che sono parte della nostra comunità nei week end) per darvi un saluto con i nostri volti e le nostre umanità e per dirvi che siamo grati al Signore di essere salesiani a Cuneo, con voi, anche quest’anno.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *