Concluso il cammino del gruppo triennio ’18-’19 (no, in realtà non finisce mai!)

Con la “lasagnata” di ieri sera (grazie allo chef!), si è concluso in grande stile il cammino del gruppo triennio 2018-2019.

I ragazzi di terza, quarta e quinta superiore dei Sale hanno camminato, insieme all’equipe di animatori, seguendo due grandi temi, in realtà molto legati tra loro.

Nella prima parte dell’anno (fino a dicembre) ci siamo interrogati e abbiamo riflettuto su quale sia il volto di Dio; nella seconda ci siamo risposti che Dio è misericordia e che, se vogliamo farci simili a Lui, dobbiamo mettere in atto quelle che sono le opere di misericordia che Lui, attraverso la Chiesa, ci ha consegnato.

Per tutto il gruppo i momenti più coinvolgenti ed emozionanti sono stati i confronti con alcuni testimoni odierni delle opere di misericordia: da Gabriele, missionario in Kenya, a Fabiana, che lavora con le ragazze che scappano dalla strada e dalla prostituzione, da Carola, clown in corsia di ospedale, a Manuel, pellegrino a sua volta a servizio dei pellegrini verso Sant’Anna di Vinadio, fino a Gaetano, educatore nel carcere di Cuneo.

La partecipazione costante e assidua di una ventina di ragazzi ogni settimana ha portato a una sana competizione per incoronare il più presente: ieri, tra le altre attività, Alessandro, vincitore dello scorso anno, ha consegnato la coppa a Chiara, che in un serrato rush finale ha avuto la meglio, per un soffio, su Federico.

Non sono ovviamente mancati i momenti di festa, spesso insieme ai ragazzi del biennio, e di ritiro, oltre alle settimane comunitarie in oratorio, che quest’anno si sono moltiplicate.

I prossimi appuntamenti sono il Corso Animatori e la preparazione all’Estate Ragazzi, senza dimenticare il Triduo Pasquale: insomma, anche se il cammino di gruppo si è concluso, le occasioni per stare insieme, divertirsi e crescere nella fede, nell’amicizia e nella corresponsabilità sono ancora tante e aperte a tutti. Insomma, triennio è finito, ma non finisce mai!